Presto a Novara un ambulatorio per smettere di fumare

NOVARA – Come ogni anno, Lilt Novara Onlus (da decenni impegnata in campagne di prevenzione primaria e di disuassefazione anche nelle scuole di ogni ordine e grado) ha celebrato il 31 maggio, Giornata mondiale senza tabacco, con iniziative pensate “ad hoc” in collaborazione con Asl Novara.

Per il 2017, due sono stati i momenti dedicati al pubblico. Il primo si è tenuto venerdì 26 maggio, presso il Teatro Comunale di Trecate, con il sostegno dell’amministrazione e grazie al contributo della delegazione Lilt di Trecate: si tratta della conferenza dal titolo “Fumo e tumore al polmone” che ha visto il contributo di operatori del territorio che si occupano di tali tematiche.

In questa sede la presidente Lilt Novara Onlus, Giuseppina Gambaro, dopo aver rinnovato le raccomandazioni sulla prevenzione e sugli stili di vita sani per ridurre il rischio di ammalarsi, ha passato la parola al direttore del Dipartimento delle Dipendenze patologiche dell’Asl No, Liborio Cammarata che ha tratteggiato l’importanza dell’azione dei Centri di Trattamento del Tabagismo sul territorio e a Giovanni Pistone, dirigente medico referente del CTT dell’Asl No, che ha proposto delle riflessioni sulle correlazioni (epidemiologiche e patogenetiche) tra il tabagismo e il tumore al polmone e sulla necessità di interrompere l’uso del tabacco, in ogni forma, per evitarne i rischi connessi. Infine Gorizia Esposito, psicologa e psicoterapeuta del DPD dell’Asl No ha evidenziato i punti principali del percorso di disassuefazione presso la struttura novarese, sottolineando come la cura del tabagismo non si fondi solo sull’uso di farmaci ma anche sulla psicoterapia. L’incontro, al quale hanno partecipato più di 80 persone (molte delle quali si sono sottoposte a spirometrie e carbossimetrie gratuite eseguite da Giovanni Pistone), si è concluso con un piacevole Aperitivo in jazz sulle note di Filippo Rodolfi e Claudio Guida.

Gli stessi esami sono stati effettuati, sempre gratuitamente, il 31 maggio, in piazza delle Erbe a Novara a tutti i cittadini interessati. Lilt Novara Onlus e il Centro di Trattamento del Tabagismo dell’ASL Novara sono tornati in piazza con uno stand per tutta la giornata per distribuire materiale informativo e consigli sulla diagnosi e terapia del tabagismo e sulla prevenzione oncologica. Nel corso della giornata sono state intervistate oltre 100 persone, eseguite circa 70 carbossimetrie ed oltre 50 spirometrie, consolidando, così, il successo delle precedenti edizioni.

La collaborazione tra Lilt Novara Onlus e Asl Novara, già “unite” da un’importante convenzione siglata negli scorsi mesi, in tema di lotta al tabagismo si renderà sempre più efficace nei prossimi mesi; è in programma, infatti, la creazione di un ambulatorio dedicato alla disassuefazione al fumo presso la sede Lilt in Via Pietro Micca a Novara.

Condividi questo articolo