Telefono Azzurro, serata di presentazione al Mir

Un bel fine settimana d’autunno ha contribuito a rendere più che positivo il risultato dell’evento nazionale “Accendi l’Azzurro 2017” la campagna di sensibilizzazione contro gli abusi sui bambini promosso da Telefono Azzurro onlus a cui ha partecipato anche la sezione di Novara. «Famiglie e singoli cittadini hanno partecipato con fervore alla raccolta fondi che permetteranno di potenziare le attività di prevenzione, di ascolto e di intervento», hanno detto alcuni volotnari novaresi che, a fronte delle donazioni, hanno distribuito il simbolo della manifestazione di quest’anno: una casetta di luce. Telefono Azzurro da trent’anni è un punto di riferimento dei bambini, tramite la linea gratuita d’ascolto 1.96.96, il servizio 114 – emergenza infanzia, il 116.000 (Minori scomparsi), la chat su azzurro.it, ma anche nelle scuole come nelle zone terremotate, nelle carceri e laddove ci sia bisogno di ascolto. «La nostra sezione è attualmente occupata in diverse scuole primarie con laboratori su “ I diritti dei bambini” e su “Cyberbullismo e uso consapevole di Internet”». Prossimo importante appuntamento della sezione di Novara è per domani, venerdì 24 novembre alle ore 21 al Centro Culturale Mir, in corso Cavallotti 19, per una serata di presentazione del gruppo per illustrare le attività e i progetti,«un’ ottima occasione per chi volesse conoscere più da vicino la realtà di Novara e reperire informazioni necessarie per entrare a far parte della grande famiglia azzurra».
cl.br.

Condividi questo articolo